VISTE SU ROMA

VISTE SU ROMA

una spettacolare e indimenticabile passeggiata "sopra" i tetti di roma

Durante questo tour lasceremo il centro storico alle spalle, salendo sui colli che lo circondano. Da qui godremo di splendide viste da svariati punti panoramici su tetti, cupole e i monumenti della Città Eterna. Con l'assoluta certezza di dare al visitatore, la classica ciliegina sulla torta, per un ricordo di Roma che diventerà indelebile. Durata tour: 5 h Lunghezza del percorso: ca. 12 km Salite: ca. 169 m Discese: ca. 180 m Difficoltà: media

Mappa - Viste su Roma_ritagliata

IL PERCORSO

Aventino
L’Aventino è uno dei sette colli su cui Roma fu fondata. Ha un’altezza massima di 46 m s.l.m. ed è situato direttamente sopra al Tevere. In epoca romana fu da principio un quartiere molto povero che solo con il passare dei secoli si sviluppò per diventare una zona molto ricercata. Oggi l’Aventino per la sua quiete, le tante zone verdi e la sua vicinanza al centro storico è un quartiere residenziale molto elegante.
Buco della Serratura
Sull’Aventino si trova la Villa del Priorato di Malta, sede extraterritoriale dei cavalieri di Malta dal 1869. Annessa a tale villa c’è un bellissimo giardino con stupenda vista. Ma essendo extraterritoriale non è possibile per quasi nessuno visitarlo. Per chi è curioso comunque esiste la possibilità di “spiare” dentro al giardino dall’esterno, attraverso il “Buco di Roma”, il buco della serratura più famoso d’Italia e non solo, una sbirciatina su di una Roma nascosta, un grande panorama visto da una piccola serratura.
Giardino degli Aranci
Questo piccolo parco dal vero nome “Parco Savello” occupa un’area in cui nel XIII secolo la famiglia nobiliare Savelli costruì un loro fortilizio. Oggi però è un bellissimo parco comunale famoso sopratutto per le tante piante di aranci amari che vi si trovano, e per la splendida vista che si gode dalla terrazza panoramica, una vista che raccoglie San.Pietro, Castel Sant’Angelo, Trastevere, L’isola Tiberina, il Tevere. Una piccola e affascinante prospettiva conosciuta a pochi è l’entrata con vista San.Pietro, che all’inizio della camminata ci appare nella sua enormità e bellezza, ma più si inizia ad avvicinarsi ad essa, e più la cupola magicamente diventerà sempre più piccola, passo dopo passo, un effetto ottico da non perdere.
Isola Tiberina
La minuscola isola ha, nonostante le sue ristrette misure, un’enorme valore storico per la città. Grazie all’isola in questo punto il fiume Tevere viene diviso in due rami ristretti, infatti è qui che sorsero i primi ponti a collegare la Roma antica all’altro lato del fiume, Trastevere. In antichità sull’isola fu eretto il tempio dedicato a Esculapio, dio greco della medicina e ancora oggi gran parte dell’isola è occupata da un ospedale. Piccolo diversivo dei nostri giorni, sull’isola Tiberina è presente una delle trattorie più famose di Roma e per i romani, trattoria “Sora Lella” attrice caratterista romana ormai scomparsa da anni, ma nell’aria dell’isola, si respira ancora quel periodo romanesco dell’epoca moderna anni ’60.
Trastevere
Il Rione Trastevere (dal latino trans Tiberim) è situato al di là del Tevere. Infatti negli albori della città, Roma fu costruita solamente su una sponda del Tevere, da cui il nome. Per quasi tutta la sua storia, Trastevere è stato uno dei quartieri più popolari, abitato da pescatori, conciatori, ma anche da molti immigranti, forse da sempre il quartiere più multiculturale di Roma. Con le sue viuzze strette e ricurve, le case piccole e spesso ancora di periodo medievale, Trastevere ha un’atmosfera tutta sua e potrebbe quasi sembrare una cittadina a se stante in mezzo a Roma. Una classica meta per tutti, ma frequentata in particolar modo dai giovani, visto anche i numerosi pub sparsi qua e la, e la caratteristica piazza Trilussa, dove sostare un pò a sorseggiare una birra, un calice di vino tra una chiacchierata e l’altra, magari accompagnata da un folcloristico artista di strada.
Gianicolo
Con i suoi 88 m di altezza, il Gianicolo è il colle più alto situato nel centro storico di Roma. Secondo un’antica tradizione il nome deriverebbe da un piccolo centro abitato dal nome Ianiculum, fondato dalla divinità Giano. Nei primi secoli della storia romana, questo colle fu particolarmente importante per la protezione della città, grazie all’ottima vista che si aveva da lì su tutta l’area circostante. Oggi è famoso invece per la sua splendida vista panoramica, dalla quale si può ammirare tutto il centro storico. Sul Gianicolo si trova anche una delle fontane più imponenti di Roma, la Fontana dell’Acqua Paola, edificata agli inizi del seicento per volere di Papa Paolo V come mostra terminale di un acquedotto romano appena restaurato. Per la sua enormità, questa fontana dai romani è conosciuta prevalentemente come il “Fontanone”. Oggi il Gianicolo è frequentato da tutti, famiglie in cerca di spensieratezza, persone per lo jogging, e ovviamente dalle coppiette, che approfittando della magnifica vista, si ritagliano un momento di magica romanticità. Caratteristica moderna ma non troppo, è un minuscolo teatrino chiamato, teatro delle marionette, nato nel 1945 per allietare bambini e ragazzi subito dopo la guerra, ad oggi è tutt’ora funzionante grazie alle offerte di chi partecipa all’esibizioni delle marionette.
Via Giulia
Via Giulia è stata costruita a partire dal cinquecento per volere di Papa Giulio II con l’intento di facilitare gli spostamenti di persone e carri in un quartiere che all’epoca era fatto di piccoli vicoli angusti. Lunga circa un chilometro ed interamente dritta era una rarità per la Roma dell’epoca e fino ai giorni nostri se ne trovano ben poche nel centro storico. Via Giulia è considerata una delle vie più belle di Roma.
Ghetto
Per molti secoli il ghetto ebraico di Roma ha conservato il suo nome fino ai giorni nostri, ma non l’atmosfera. Oggi è un bellissimo quartiere, ma ad uno sguardo più attento viene ricordato in molti dettagli la cupa storia di questa area.
Campidoglio
Il Campidoglio o Monte Capitolino è uno dei sette colli di Roma. Qui si trovavano in antichità alcuni dei più importanti templi come quello dedicato a Giove Capitolino. Da questo colle si gode di una meravigliosa vista su tutto il Foro Romano, il Palatino ed il Colosseo. Una delle viste più spettacolari al mondo, dove si possono vedere dall’alto, diverse epoche romane in poca distanza l’una dall’altra. La Piazza del Campidoglio, interamente risistemata da Michelangelo nel XVI secolo comprende però molte sculture provenienti dalla Roma antica. Di particolare rilievo sono due statue oggi sostituite da copie, la statua equestre dell’imperatore Marco Aurelio e quella della Lupa Capitolina, con Romolo e Remo (fondatori di Roma).
Via Veneto
Via Veneto è una strada ottocentesca, che collega il centro storico di Roma al colle Pinciano. E qui che ai tempi di Fellini si svolse la famosa “dolce vita”. Negli anni ’60 era la meta di tutti i grandi attori, italiani e stranieri, era consuetudine prendere un aperitivo al Bar Canova a Piazza del Popolo, per poi andare a Via Veneto a mangiare, attraversando la bellissima Villa Borghese, un percorso sicuramente da ripercorrere immaginando Fellini e Sophia Loren a braccetto che si dirigono verso Via Veneto, dove magari stavano già comodamente seduti in qualche ristorante, Marcello Mastroianni, Gregory Peck, Dean Martin, e chi più ne ha più ne metta.
Villa Borghese
Villa Borghese è uno dei parchi pubblici più grandi e più centrali di Roma. A partire dal tardo cinquecento questa area fu acquisita dalla Famiglia Borghese per crearvi una villa delle delizie per feste e passeggiate. Qui si trovavano giardini formali e di paesaggio, aree riservate alla caccia e allo svago. A partire dai primi del novecento questo giardino è diventato pubblico. Qui si trova anche la celebre Galleria Borghese, contenente la collezione privata del Cardinale Scipione Borghese, una delle Gallerie d’Arte più importanti d’Italia. Il parco è all’aperto, senza cancelli o orari di chiusura. Un parco nel cuore della capitale, dove oltre sostare per un bellissimo pic nic, si possono fare delle passeggiate suggestive per un ritorno al 1600. Dentro la villa, per chi volesse fare un salto nella natura selvaggia, è presente lo zoo di Roma, il Bioparco, per un tuffo rilassante e istruttivo nel mondo degli animali.
Terrazza del Pincio
Situata sul Colle Pinciano direttamente sopra Piazza del Popolo, la Terrazza del Pincio è spesso considerata il punto panoramico più bello di Roma. Con un altezza di ca. 60 metri ed una straordinaria vicinanza alle case e chiese del centro storico, offre una vista direttamente sui tetti e le terrazze, le cupole e i campanili di Roma. Il Pincio è dirimpetto al Gianicolo, dall’altra parte della città, il Pincio è ancora di più del Gianicolo zona frequentata da coppiette e da famiglie, essendo più confinante con il centro ed avendo a disposizione più mezzi anche in orari notturni per raggiungerla. Una particolarità che le distingue sono le vedute, essendo posizionate una davanti all’altra esiste una differenza di orario dove godere appieno le fantastiche viste, dal Gianicolo si vede l’alba, mentre dal Pincio si vede il tramonto, ma come la mettiamo, sono due viste da non perdere.

DA DOVE SI PARTE?

COSA OFFRIAMO

Monumenti Storici

Durante il tour ci fermeremo in vicinanza dei monumenti elencati nel percorso, dando la possibilità ai visitatori di osservarli più attentamente e da vicino e di fare delle fotografie.

Facile da raggiungere

Partiamo a Circo Massimo, a 300 metri dalla stazione Circo Massimo della Metro B. Finiamo a Piazza del Popolo, , a 100 metri dalla stazione Flaminio della Metro A e 800 metri dalla Stazione Spagna della Metro A.

Tour Guidato

Sarete accompagnati durante tutto il tour da una nostra guida che ad ogni stop vi racconterà la storia e le curiosità del monumento. Essendo i gruppi molto piccoli avrete anche la possibilità di rivolgerle le vostre domande.

Equipaggiamento

Per questo tour forniamo ai visitatori una bicicletta, il casco, una bottiglietta d'acqua e a previa richiesta un seggiolino per bambini.

PREZZARIO

Scegli in che modalità vuoi fare il tuo tour Viste su Roma e prenotalo qui.

Viste su Roma
2 Persone +
€50/Persona
  • Bicicletta + Casco
  • Tour Guidato
  • Bottiglietta d'Acqua
Viste su Roma Privato
2 Persone +
€65/Persona
  • Bicicletta + Casco
  • Guida Personale
  • Bottiglietta d'Acqua

Book Today

Aprile 2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
2930311234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293012

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>